handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



 

Buone pratiche

Dagli Appennini alle Ande

Classe quarta primaria dove è inserito un alunno diversamente abile (disturbo comportamentale associato a ritardo cognitivo) Obiettivi affrontati: comprendere un semplice testo scritto; esprimersi, comunicare con gli altri. Attività: giochi di ruolo online e completamento di attività su schede gestite online.
Scuola: CHIOGGIA I, VIALE REPUBBLICA 2, CHIOGGIA (VE)
Disabilità: disabilità cognitiva, disturbi del comportamento
Aree educative: italiano, fruizione e produzione di messaggi, tecnologia e informatica
 

Dal testo alla soluzione

Data la presenza nella classe di soggetti audiolesi, che più di altri necessitavano di sostenere il linguaggio verbale con elementi visivi per la comprensione della matematica, sono state utilizzate, mappe concettuali, collegamenti ipertestuali e rete informatica di classe, per l'apprendimento collaborativo.
Scuola: CAMINITI (VILLA SAN GIOVANNI), VIA MAZZINI, VILLA SAN GIOVANNI (RC)
Disabilità: disabilità uditiva
Aree educative: matematica, strategie per l'apprendimento
 

L'adattamento dei testi scolastici alle diverse competenze linguistiche degli alunni sordi

Viene affrontato il problema della ridotta comprensione dei testi scolastici negli alunni sordi, tramite una procedura di modifica dei testi scolastici basata su tre protocolli di adattamento alle diverse competenze linguistiche degli alunni sordi e su strumenti informatici per automatizzare il controllo dei livelli di leggibilità e comprensibilità.
Scuola: FILIPPO SMALDONE, VIA VITO LEMBO, 1, SALERNO (SA)
Disabilità: disabilità uditiva
Aree educative: strategie per l'apprendimento, italiano
 

Laboratorio pedagogico-didattico-informatico

Quadri severi di disortografia; difficoltà di lettura nei due aspetti: decodifica e comprensione del testo (Sc. Prim. e second. di 1°grado); lettura di materiale figurato (Sc. dell'inf.). Prevenzione, riabilitazione dei disturbi d'apprendimento con uso di PowerPoint: osservazione in classe attraverso la somministrazione di dettati ortografici e testi di lettura (MT Cornoldi); rilevamento delle difficoltà; tabulazione; intervento pedagogico attraverso l'individuazione di strategie facilitanti.
Scuola: I.C. N.PISANO MARINA, VIA FLAVIO ANDO' 3, PISA - PI
Disabilità: disturbi specifici di apprendimento
Aree educative: italiano, strategie per l'apprendimento
 

Le parole intorno a me

Nella scuola primaria è sempre maggiore il numero di bambini stranieri: questi si trovano in difficoltà nell'associare una parola ad un oggetto o un verbo ad un'azione. Spesso vivono in ambienti dove si parla un dialetto della lingua madre e questo rende ancora più complessa la denominazione di ciò che li circonda. Avendo alunni stranieri e audiolesi è fondamentale trovare strategie per aumentare memorizzazione e apprendimento di nuovi termini per arricchire il loro scarno e confuso vocabolario.
Scuola: I.C. Buonarroti, viale Po, 20, Rubano- Sarneola, PD
Disabilità: disabilità uditiva
Aree educative: strategie per l'apprendimento, italiano
 



{TITLE_PGUIDATI}
{PGUIDATI_CONTENT}