handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



Prerequisiti e addestramento

Per i ciechi è indispensabile che l'approccio al computer sia accompagnato da un addestramento specifico alla tastiera con tutte le dieci dita, in modalità dattilografica. Eventuali errori di impostazione iniziale, una volta acquisiti come abitudine, sono poi molto difficili da eliminare per cui è necessario che questo aspetto sia tenuto bene in considerazione fin dall'inizio, anche con i bambini piccoli. A volte certe posizioni sembrano innaturali causa la sproporzione tra le dimensioni della tastiera e quella delle mani dei bambini. Ma ricorrere a strategie diverse (ad esempio, facendo riferimento ai bordi della tastiera anziché ai tasti centrali F e J) porterebbe ad abitudini difficilmente poi eliminabili.
In questa fase si consiglia l'uso di software di addestramento, come il programma 10dita, realizzati espressamente per questo scopo.
I ciechi usano per scrivere una tastiera normale ma soprattutto all'inizio può essere necessario rendere maggiormente riconoscibili i tasti di riferimento; si possono usare marcatori di tipo tattile applicando, ad esempio, dei feltrini adesivi.
Una volta presa dimestichezza con la tastiera, l’addestramento dovrà prevedere altre competenze importanti per l’autonomia come conoscere i comandi dello Screen Reader,  i comandi di navigazione del Display Braille, il Braille a 8 punti e quindi saper modificare il testo, sia per correggerlo, ossia eliminare gi errori, sia per migliorarlo, risistemarlo ecc. Molti esercizi che i compagni eseguono con carta e penna dovranno probabilmente essere svolti con il computer (questionari, cloze...) trasformando opportunamente un testo predisposto dall'insegnante ed eseguendo, quindi, un lavoro di "correzione".
È preferibile usare all'inizio programmi molto semplici e amichevoli, che richiedono tempi di addestramento ridotti.
Molte operazioni risultano più comode e veloci per il cieco se eseguite usando i tasti di scelta rapida anziché la selezione da menù (ovviamente il mouse non è utilizzabile). È importante intanto avere a disposizione un elenco completo di questi comandi: essi verranno gradualmente inseriti man mano che le operazioni associate diventeranno di uso più frequente.