handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



Lanciato a Bologna il progetto “Aula digitale per tutti”

27/10/2008

È stato lanciato a Bologna “Aula digitale per tutti”, il progetto di ricerca-azione realizzato dalla Fondazione ASPHI Onlus con la Scuola secondaria di I° grado “P. Bagnoli” dell’Istituto Comprensivo di San Pietro in Casale (Bologna) e finanziato da Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici.
Il progetto che ha l’obiettivo di utilizzare le potenzialità delle tecnologie informatiche per favorire attività e partecipazione di TUTTI gli alunni, stranieri e disabili compresi, ha ricevuto il patrocinio dell’ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna.
Nel corso della cerimonia di inaugurazione delle “Aule Digitali per tutti”, sono state illustrate le caratteristiche del progetto che prevede la dotazione di aule e laboratori didattici con l’introduzione di tecnologie innovative (lavagne interattive multimediali, computer ultraportatili, collegamenti veloci a distanza, etc.) che accompagnate da un adeguato processo di formazione, consentono a tutti gli studenti di migliorare l’apprendimento e la partecipazione alla vita scolastica.
Inoltre l’Aula Digitale consentirà di stabilire, attraverso l’uso delle tecnologie, un rapporto con il territorio coinvolgendo studenti, insegnanti, famigliari e risorse culturali extrascolastiche.
“Questo progetto – ha detto Alberto Tripi, presidente di Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici – dimostra che le nuove tecnologie dell’informazione sono strumenti formidabili per aprire nuovi orizzonti alle Società della Conoscenza, e per superare ogni forma di diversità e “digital divide” tra i cittadini. Il ruolo di ASPHI Onlus conferma il valore sociale dell’operazione.
Confindustria e ASPHI – ha concluso Tripi – sono profondamente convinti che la conoscenza e l’innovazione rappresentano la forza produttiva più importante per affermare i valori dell’inclusione e dell’eguaglianza”.
Link: Fondazione ASPHI
(fonte: RedattoreSociale.It)