handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



SEZIONI INTERATTIVE

buone pratiche

Tutti in redazione. Giornale della scuola online

L'alunna presenta competenze linguistiche carenti sia in comprensione che in espressione; il quadro fonetico è incompleto. Difficoltà rilevanti presenti anche nelle funzioni senso-motorie e nell'organizzazione visuo-spaziale. L'alunna ha scarsa tolleranza alle frustrazioni, distraibilità, immaturità emotiva, basso livello di autostima. Soluzioni sono possibili con l'uso di strumentazioni tecnologiche che facilitino l'incremento dei tempi di attenzione, l'autostima e l'assunzione di un ruolo.

bolle_di_saponeIl progetto prevede l'utilizzo di strumentazione informatica; come premessa enunciamo i punti atti a specificare il rapporto tra risorse informatiche e progetto stesso: Concedere spazio al lavoro al computer non significa considerare la macchina solo per addetti ai lavori; Guidare e coordinare gli interventi al computer operando in modo che l'attività sia approdo al percorso e non esperienza isolante dagli altri; Condurre esperienze basate su un percorso, che al di là del prodotto abitui il disabile a più referenti, a vantaggio di un arricchimento delle capacità relazionali; Scegliere il lavoro di gruppo e la periodicità dell'intervento significa accostarsi insieme, alunni e insegnanti, alle macchine e scoprirne le potenzialità rispetto alle esigenze. Nello specifico si è aperto, a livello verticale, uno spazio di comunicazione tra le classi mediante la pubblicazione di un giornale di scuola online. La costituzione di un gruppo redazione che si riunisce periodicamente e decide come utilizzare il materiale fornito dalle classi, arrivando a tutti con un prodotto, è luogo strutturato adeguatamente a far sì che l'alunna diversamente abile, possa integrare efficacemente, all'interno del gruppo, competenze, linguaggi, percorsi ed esperienze precedenti e interagire con compagni e insegnanti. Il computer, affiancato da altri strumenti (scanner, macchina fotografica digitale, videoproiettore) assume funzione di facilitatore del lavoro. Infine un'annotazione rispetto al ruolo dell'insegnante: in questo contesto non si pone come figura emergente ma come una specie di regista, creando lo sfondo, collegando i momenti e i percorsi diversi, curando le relazioni, favorito dall'essere osservatore in grado così di cogliere prospettive per ulteriori interventi.

Credits: immagine di clydeye
modifica del setting scolastico
Disabilità: pluridisabilità
Livello scolastico: scuola primaria - III anno
Scuola: I.C. INVERIGO, VIA MONTE BARRO,2, INVERIGO (CO)
Provincia: CO
Referente: per contattare il referente scrivere a handitecno@indire.it
Periodo: 2005
Area educativa: comunicazione ed espressione, strategie per l'apprendimento
Approfondimenti: