handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



SEZIONI INTERATTIVE

buone pratiche

La pizza all'esame di stato...

M., allievo con Trisomia 21 e ritardo mentale lieve, ha 20 anni ed è arrivato in quinta dopo aver seguito un bel percorso formativo individualizzato. La tipologia dell'Istituto frequentato, le discipline studiate, le attitudini del ragazzo hanno consentito sin dal primo anno di utilizzare il computer per lavorare e conseguire dei buoni risultati sia a livello cognitivo che relazionale e sul piano dell'autonomia personale. Per l'Esame di Stato, che si è svolto con le prove differenziate, si è deciso per M. di fargli presentare un lavoro sull'argomento da lui preferito: la pizza. Si è pensato ad un ipertesto realizzato con il programma Front Page, perché un lavoro di questo tipo permette una facile navigazione tra le pagine create, partendo da una home che propone in contemporanea i nomi di tutte le materie trattate. L'allievo ha saputo infatti gestire tranquillamente la presentazione: la visualizzazione delle pagine è stata completa e la struttura stessa del lavoro gli ha permesso di relazionarsi con tutti i suoi insegnanti a seconda delle richieste fatte.

pizzeria Fasi di realizzazione dell'esperienza: 1. scelta dell'argomento da parte dell'allievo; 2. proposta ai docenti curricolari delle discipline studiate nel quinto anno di quali parti riguardanti l'argomento "la pizza" desiderava inserire nella tesina; 3. raccolta del materiale da riviste di alimentazione, cucina, salute, da Internet (anche salvataggio di immagini utili e animazioni); 4. selezione e studio del materiale scelto; 5. scelta del programma Front Page per sviluppare il lavoro. Quindi si è creata la struttura di base con un index (la home); si è dato il titolo alle diverse pagine web (nome delle discipline); si sono scelti sfondo, tema, punti elenco; si è iniziato a scrivere nelle singole pagine e a fare il lavoro di inserimento dei file immagine; si sono creati i collegamenti tra le pagine; 6. l'allievo si è esercitato a lungo leggendo pagina per pagina quanto aveva scritto, passando da una pagina all'altra anche su richiesta dell'insegnante di sostegno, acquisendo una sicurezza via via maggiore, buona autonomia, autostima e desiderio di relazionarsi con chi fosse interessato al suo lavoro; 7. ne è risultato un lavoro chiaro, pulito, semplice da presentare, facilmente navigabile da parte dell'alunno che in breve tempo ha acquisito le abilità necessarie per proporre la sua tesina; 8. non senza una certa emozione, l'allievo ha presentato il suo lavoro alla Commissione d'esame, dimostrando di conoscerne molto bene tutti i contenuti. L'utilizzo della presentazione ha consentito all'allievo di richiamare facilmente alla memoria i contenuti di studio; ciò ha consentito il superamento della preoccupazione iniziale permettendogli di evidenziare la capacità di argomentare intorno al tema proposto. La condizione serena che la presentazione stessa ha contribuito a determinare, ha consentito all'allievo di evidenziare una certa capacità critica mediante battute scherzose e senso dell'autoironia.
psicologia della disabilità
Disabilità: disabilità cognitiva
Livello scolastico: scuola secondaria II grado - V anno
Scuola: D. DOLOMIEU, VIA RIVALTA, 50, LONGARONE (BL)
Provincia: BL
Referente: per contattare il referente scrivere a handitecno@indire.it
Periodo: 2004 - 2005
Area educativa: tecniche professionali