handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



SEZIONI INTERATTIVE

buone pratiche

Sindrome di Rett e computer

Valeria Ŕ una bambina di 12 anni, ha una sindrome di Rett con assenza di linguaggio verbale e rilevanti problemi sia nella comunicazione sia nell'autonomia. Da quattro anni partecipa settimanalmente ad un laboratorio di tecnologia informatica avente sede presso la scuola media Pertini: l'incontro dura due ore e mezza ed Ŕ in modalitÓ di piccolo gruppo. Inoltre, Valeria partecipa a numerosi interventi individualizzati al computer di circa due ore ciascuno in periodi dell'anno in cui non frequenta la scuola dell'infanzia. Il tutto avviene in relazione alle altalenanti condizioni di salute della bambina. L'iniziativa Ŕ promossa dalla Scuola Media Pertini, che Ŕ sede di UTS (UnitÓ territoriale dei servizi) per l'integrazione dei disabili e si avvale di due collaborazioni principali: il Centro Nuove tecnologie per l'integrazione Hanna del Comune di Ovada e l'associazione di volontariato "Vedrai..." che raggruppa utenti, famiglie, insegnanti e operatori allo scopo di diffondere l'uso delle tecnologie nella vita delle persone gravemente disabili.

tastiera pc Si presentano alcune esperienze fatte con il computer per verificare preliminarmente se un intervento fosse possibile per la bambina, tanto in termini di accesso al computer quanto di attenzione e motivazione. In seconda battuta ci si Ŕ proposti di verificare se sia possibile e utile un lavoro con le TIC sul piano dell'apprendimento con bambine affette da Sindrome di Rett. Lo strumento principale utilizzato Ŕ quello delle pagine ipermediali: si Ŕ interagito con il computer come per costruire tanti piccoli quaderni elettronici, aperti ad aggiunte e rifacimenti. Ogni pagina Ŕ come un foglio su cui collocare immagini, inserire registrazioni audio e brani musicali, eventualmente brevi video; un quaderno con cui interagire attraverso ausili tecnologici che sostituiscano il mouse "spesse volte una vera e propria barriera insormontabile" - soprattutto per rivedere le cose fatte e riascoltare le cose dette. Questo quaderno elettronico aperto risulta essere un luogo di rilevante stabilitÓ a livello metodologico, un richiamo forte per l'attenzione: soprattutto riesce a generare identitÓ nella bambina durante l'apprendimento, tra se stessa e quanto si riesce a collocare sulla scrivania del computer. L'ipermedialitÓ in Valeria accresce interesse e motivazione grazie all'intreccio di pi¨ canali comunicativi; alimenta la percezione di produrre qualcosa di utile a livello scolastico; crea un luogo di memoria da ripercorrere ripetutissime volte, sviluppando cosý riflessioni e nuove elaborazioni, piccole ma di estrema valenza. Nell'accesso al computer, tenendo conto sia del problema delle mani ben poco utilizzabili, sia della ridottissima coordinazione oculo-manuale, si Ŕ proceduto con due ausili: a) un sensore grande, collegato con il mouse-mover al computer, che consente a Valeria di usare il "clic": l'insegnante o l'educatrice posiziona la freccia del mouse su un'area della scrivania del computer sensibile a ricevere un "comando" (di solito sotto forma di un bottone da pigiare o qualcosa di simile); quindi invita la bambina a interagire "schiacciando" sul sensore; b) il touch screen come schermo sensibile applicato al monitor del computer: Valeria toccando ora in uno spazio ora in un altro pu˛ da sola attivare funzioni. Fino ad oggi Ŕ stato utilizzato soprattutto per riascoltare registrazioni audio che la interessano molto. Valeria ha realizzato in questi anni diversi quaderni ipermediali: Valeria; Ti guardo, sai; Alfabeto: Colori; Valeria canta; Giorno e notte; Il mio corpo; I miei vestiti; Valeria ride...
psicologia della disabilitÓ
modifica del setting scolastico
Disabilità: disabilitÓ motoria
disabilitÓ cognitiva
disturbi del linguaggio
pluridisabilitÓ
Livello scolastico: scuola primaria - I anno
Scuola: OVADA, P.ZZA MARTIRI LIBERTA' 17, OVADA (AL)
Provincia: AL
Referente: per contattare il referente scrivere a handitecno@indire.it
Periodo: 2002
Area educativa: comunicazione ed espressione
Approfondimenti: