handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



SEZIONI INTERATTIVE

buone pratiche

Proprio io, tutor!

Alcuni alunni diversamente abili presentano una diagnosi che descrive in modo sommario il loro ritardo evolutivo globale. Il quadro di ciascuno di loro è complesso e mette in seria difficoltà i docenti. Questi piccoli allievi hanno in comune una bassa autostima ed una scarsa capacità di concentrazione. All'interno della classe hanno un ruolo marginale; i compagni non penserebbero mai di poter imparare qualcosa da loro.

copertina libroL'aula dei Bisogni Educativi Speciali è stata attrezzata con 2 PC corredati di tutte le strumentazioni necessarie per rendere accessibile il mezzo informatico ai bambini (fotocamera digitale, scanner, stampante, touch-screen, cuffie, altoparlanti). I progetti sono stati condotti dall'insegnante di sostegno durante le attività opzionali ed i laboratori curriculari. Come prima cosa è stato necessario spendere del tempo per avvicinare gradualmente gli alunni alla macchina. Successivamente, sono stati acquistati software didattici e, in collaborazione con i docenti del team, sono state individuate le aree che registravano maggiori potenzialità perché sarebbero state quelle su cui puntare per la riuscita dei progetti. Ciascun alunno ha lavorato individualmente con i programmi a lui più confacenti fino a diventare sicuro nell'uso del PC. Gli studenti con maggiori difficoltà motorie nell'uso del mouse le hanno superate con l'utilizzo del touch-screen. Successivamente, abbiamo proposto gli stessi percorsi ai compagni di classe selezionati in base ai bisogni di approfondimento didattico e l'alunno diversamente abile si è trasformato in TUTOR. L'allievo di classe V, al secondo anno di esperienza, progetta con l'insegnante di sostegno il percorso da sottoporre ai compagni durante il laboratorio e li segue nel lavoro dimostrandosi premuroso ed orgoglioso dei loro successi. L'alunno è diventato tutor dei compagni nei percorsi multimediali di apprendimento della lingua italiana. Le discipline in cui l'alunno assiste i compagni con percorsi multimediali sono: storia, scienze e lingua italiana. L'alunno si sente molto gratificato ed acquista una nuova luce all'interno del gruppo; i compagni carenti nello studio gradiscono essere accompagnati nell'esecuzione delle verifiche multimediali.
psicologia della disabilità
Disabilità: disabilità cognitiva
Livello scolastico: scuola primaria - V anno
Scuola: D.ALIGHIERI-RESCALDINA, VIA MATTEOTTI 2, RESCALDINA (MI)
Provincia: MI
Referente: per contattare il referente scrivere a handitecno@indire.it
Periodo: 2005
Area educativa: autonomia personale e sociale
Approfondimenti: