handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



SEZIONI INTERATTIVE

consulenze

Esistono tempi e modalità di frequenza predeterminati per gli alunni disabili?

        L'alunno disabile ha diritto alla frequenza e al tempo scuola come tutti gli altri alunni. Il Consiglio di Classe, in accordo con il gruppo tecnico, insegnanti e specialisti, che segue l'alunno e con la famiglia, può organizzare percorsi con tempi diversi di frequenza personalizzati nell'interesse dell'alunno e in relazione al PEI che rimane il punto di riferimento per la realizzazione del progetto formativo.
       
            PER SAPERNE DI PIÙ
            DPR 8 marzo 1999, n. 275 Art. 4 Autonomia didattica
           
             [Omissis…]
             2. Nell'esercizio dell'autonomia didattica le istituzioni scolastiche regolano i tempi dell'insegnamento e dello svolgimento delle singole discipline e attività nel modo più adeguato al tipo di studi e ai ritmi di apprendimento degli alunni. A tal fine le istituzioni scolastiche possono adottare tutte le forme di flessibilità che ritengono opportune e tra l'altro: a) l'articolazione modulare del monte ore annuale di ciascuna disciplina e attività; b) la definizione di unità di insegnamento non coincidenti con l'unità oraria della lezione e l'utilizzazione, nell'ambito del curricolo obbligatorio di cui all'articolo 8, degli spazi orari residui; c) l'attivazione di percorsi didattici individualizzati, nel rispetto del principio generale dell'integrazione degli alunni nella classe e nel gruppo, anche in relazione agli alunni in situazione di handicap secondo quanto previsto dalla legge 5 febbraio 1992, n. 104; d) l'articolazione modulare di gruppi di alunni provenienti dalla stessa o da diverse classi o da diversi anni di corso; e) l'aggregazione delle discipline in aree e ambiti disciplinari. http://www.pubblica.istruzione.it/normativa/1999/dpr275_99.rtf   

Disabilità: tutte
Livello scolastico: tutti
Consulente: Giancarlo Onger
Anno: 2008
Tipologia: di base