handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



SEZIONI INTERATTIVE

buone pratiche

Dal testo alla soluzione

Data la presenza nella classe di soggetti audiolesi, che più di altri necessitavano di sostenere il linguaggio verbale con elementi visivi per la comprensione della matematica, sono state utilizzate, mappe concettuali, collegamenti ipertestuali e rete informatica di classe, per l'apprendimento collaborativo.

foglio di quaderno con problema di matematicaIl progetto ha individuato quattro fasi di lavoro.

Nella prima è favorita la familiarizzazione col materiale software:

  • - per la comprensione del testo, un programma di videoscrittura che permette la costruzione di diagrammi
  • - per la costruzione delle mappe concettuali, un programma specifico (ad es. WMap) 
  • - per la risoluzione del problema, un foglio elettronico usato nelle sue funzionalità di base.

Nella seconda fase l'intero gruppo impara a "spolpare" il testo del problema da informazioni inutili, per ricavare quelle necessarie (dati e obiettivi). Col programma di videoscrittura vengono evidenziate, con colori diversi, le frasi importanti del testo e al loro interno le informazioni essenziali.

Nella terza fase le informazioni utili riconosciute (dati e obiettivi) vengono associate a tutte le conoscenze ad esse relative in possesso e che possono essere state organizzate in un database sull'argomento in questione. Con il programma di videoscrittura o quello specifico per le mappe, ogni ragazzo, anche col contributo dell'insegnante, può costruire la mappa associativa, allargando le possibilità di rappresentazione grazie alla rete informatica che permette di condividere le soluzioni di ciascuno.

La fase più delicata e creativa è la quarta, nella quale costruire un diagramma di flusso o una mappa concettuale che permetta di giungere all'obiettivo finale, attraverso obiettivi intermedi che vengono rilevati dall'analisi della mappa associativa, partendo dai dati individuati. Le strategie di risoluzione e i procedimenti possono essere diversi e si possono esaminare varie possibilità al fine di scegliere quella che appare la migliore. La rete permette il confronto dei vari risultati e la scelta di quello che appare il migliore. Infine si passa alla risoluzione concreta del problema, con lo svolgimento dei calcoli ed il raggiungimento del risultato, che può essere fatta in modo tradizionale o implementata mediante un foglio elettronico (con la possibilità di essere riutilizzata in casi riconosciuti simili).

trasformazione/semplificazione del linguaggio scritto
software (autoprodotti e commerciali) / accessibilità
Disabilità: disabilità uditiva
Livello scolastico: scuola secondaria I grado - I anno
Scuola: CAMINITI (VILLA SAN GIOVANNI), VIA MAZZINI, VILLA SAN GIOVANNI (RC)
Provincia: RC
Referente: per contattare il referente scrivere a handitecno@indire.it
Periodo: 2005
Area educativa: matematica, strategie per l'apprendimento
Approfondimenti: