handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



SEZIONI INTERATTIVE

consulenze

Quali sono i criteri generali di valutazione di un alunno disabile?

La normativa precisa che il riferimento per la valutazione è il Piano Educativo Individualizzato nel momento in cui la programmazione è adeguata alle potenzialità dell'alunno disabile. Nel PEI deve essere indicato per quali discipline siano stati adottati particolari criteri didattici, quali attività integrative e di sostegno siano state svolte, anche in sostituzione parziale dei contenuti programmatici di alcune discipline. Per gli esami nella Scuola Secondaria di I grado gli alunni disabili possono svolgere prove differenziate, in linea con gli interventi educativo - didattici attuati sulla base del percorso formativo individualizzato. Tali prove dovranno essere idonee a valutare il progresso dell'allievo in rapporto alle sue potenzialità ed ai livelli di apprendimento iniziali. Nei diplomi di licenza della scuola media e nei certificati da rilasciare alla conclusione degli esami stessi non è fatta menzione delle prove differenziate sostenute dagli alunni disabili. Il rilascio della certificazione di competenze in luogo del diploma permette l'iscrizione alla Scuola Secondaria di Secondo grado.
             LA QUARTA PROVA NAZIONALE
             Da chi sono predisposte le prove nazionali per gli alunni con disabilità in possesso di certificazione?
           
             Per gli alunni che seguono un percorso semplificato che prevede il rilascio del diploma: nella giornata della prova il docente della disciplina specifica e il docente di sostegno, dopo l'apertura dei plichi, predispongono una  prova equipollente attraverso la somministrazione di test o di alcuni item, compresi nella prova ufficiale, opportunamente adattati al PEI dell'alunno. Se necessario devono essere concessi tempi più lunghi. Per gli alunni che seguono un percorso differenziato che prevede il rilascio della certificazione di competenze: il docente della disciplina specifica e il docente di sostegno possono predisporre la prova prima del 17 giugno sulla base degli obiettivi del PEI. Se necessario devono essere concessi tempi più lunghi.


        ******************************************************

PER SAPERNE DI PIÙ
             L'Invalsi ha pubblicato sul proprio sito alcuni materiali, riferiti ad alcune tipologie di disabilità maggiormente presenti negli Istituti, predisposti dalle scuole che possono servire come guida per l'elaborazione della prova nazionale.   

http://www.invalsi.it/esamidistato/pagine/matdiddisa.php
http://www.edscuola.it/archivio/norme/leggi/l104_92.html
http://www.pubblica.istruzione.it/normativa/2004/dec190204.shtml
http://www.pubblica.istruzione.it/news/2001/om90_01.rtf
http://www.pubblica.istruzione.it/argomenti/esamedistato/home.html
       

Disabilità: tutte
Livello scolastico: tutti
Consulente: Giancarlo Onger
Anno: 2008
Tipologia: di base