handitecno

Benvenuto nel sito Handitecno dedicato alle tecnologie per disabili nella scuola.

continua...

logo Ministero della Pubblica Istruzione logo Agenzia Scuola
tutte le parole una almeno la frase esatta
 



SEZIONI INTERATTIVE

buone pratiche

Le parole intorno a me

Nella scuola primaria è sempre maggiore il numero di bambini stranieri: questi si trovano in difficoltà nell'associare una parola ad un oggetto o un verbo ad un'azione. Spesso vivono in ambienti dove si parla un dialetto della lingua madre e questo rende ancora più complessa la denominazione di ciò che li circonda. Avendo alunni stranieri e audiolesi è fondamentale trovare strategie per aumentare memorizzazione e apprendimento di nuovi termini per arricchire il loro scarno e confuso vocabolario.

immagine di libro illustratoConsiderata la povertà di vocabolario del bambino con genitori stranieri e della bambina straniera audiolesa, è stato pensato di unire l'attività di informatica a quella di lingua italiana. La lettura e la comprensione del testo fondamentali sono diventati un modo piacevole per arricchire il vocabolario o correggere eventuali errori di denominazione.

Sono stati presentati dei semplici ipertesti creati con Windows PowerPoint, dovedei link evidenziati che guidavano gli allievi nella conoscenza delle parole lette. I bambini potevano così effettuare una lettura complessiva del testo e scegliere i link corrispondenti alle parole sconosciute, o, dopo ogni paragrafo, soffermarsi per scoprire immagini e disegni. Presentando i testi in tal modo, gli allievi si sono avvicinati piacevolmente alla lettura, grazie anche alle immagini reali ed immediate delle parole nuove, che per associazione visiva venivano memorizzate più facilmente. Ciò tenendo conto anche del fatto che, in presenza di deficit uditivo, il linguaggio orale è compreso parzialmente, quello iconico, invece, non lascia dubbi od equivoci.

Inizialmente c'è stato un approccio sistematico al computer, in modo che i bambini abbiano potuto conoscerne il funzionamento, poi è stato presentato PowerPoint e le opportunità che esso può offrire tramite i link ed i pulsanti d'azione (avanti, indietro, inizio, fine, suoni). I testi presentati sono stati calibrati all'età ed ognuno ha focalizzato l'attenzione su una categoria: nomi, verbi, aggettivi.

L'attività proposta nella seconda classe potrà essere estesa agli altri anni del ciclo scolastico, in quanto la comprensione del testo, sia esso narrativo, descrittivo o di studio, è sempre necessaria e vi sarà il bisogno di un continuo ampliamento del vocabolario nonché di chiarezza per quanto concerne termini più complessi o specifici della materia. Alle immagini, con il passare degli anni, verranno affiancate spiegazioni scritte, che con gradualità sostituiranno completamente la rappresentazione iconica così a formare un vero dizionario.

trasformazione/semplificazione del linguaggio scritto
Disabilità: disabilità uditiva
Livello scolastico: scuola primaria - II anno
Scuola: I.C. Buonarroti, viale Po, 20, Rubano- Sarneola, PD
Provincia: PD
Referente: per contattare il referente scrivere a handitecno@indire.it
Periodo: 2006
Area educativa: strategie per l'apprendimento, italiano